Marco Zelli

La musica, fin da quando ero ragazzino, si è presa la parte migliore di me. E’ successo nel momento in cui ho afferrato due bacchette in mano e ho iniziato a suonare la batteria: una band di amici, la voglia di stare insieme e il fascino di quel genere, il brit pop, filosofia di vita che ha segnato le basi del mio cammino. Presa in mano la chitarra sono nate le prime canzoni e il primo vero gruppo, gli Actio: è in questo momento storico che ho iniziato a dedicarmi a brani che incrociano perfettamente la melodia e il rumore, in perfetto stile brit. La gavetta tra i palchi di Arezzo e provincia, qualche trasferta che ti fa battere il cuore e un via vai di amici e musicisti sono stati la cornice della mia prima “fatica” discografica, “Let Nothing Be Lost Upon You”, ep di 5 brani inediti prodotto da Soffici Dischi. A pochi mesi da quel cd è iniziata la mia carriera solista, una piccola grande svolta caratterizzata da nuovi pezzi non solo in inglese, ma anche in italiano. Il mio nuovo progetto, che ricalca uno stile prettamente pop ‘n’ roll in cui unisco melodie di ispirazione brit a liriche prettamente italiane, rispecchia il momento attuale della mia vita, dove la mia penna è finalmente libera da ogni etichetta: scrivo di quello che vivo, di quello che vedo, così com’è. A fare il resto, poi, ci pensa la mia voce.


Genere: Pop'n'roll

Provenienza: Arezzo


Pagina Facebook
Marco-Zelli